Bologna 6 e 7 ottobre 2017: Manifestazione “Rigenerazione non profit: giovani del Terzo settore”

Il 6 e 7 ottobre a Bologna, in occasione dell’11° compleanno della Fondazione CON IL SUD, festeggiato nel capoluogo emiliano, si è svolta un’iniziativa, promossa con il Forum Terzo Settore in collaborazione con la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, che ha visto 150 giovani dai 18 ai 35 anni del mondo delle organizzazioni del Terzo settore in Italia protagonisti di RIGENERAZIONE NON PROFIT: Giovani e Terzo settore”, due giorni di incontro e confronto per condividere idee e posizioni su ciò che li riguarda più da vicino: il loro futuro. Lo hanno fatto in particolare nella giornata di sabato 7 ottobre presso l’Opificio Golinelli con i “Cantieri di design sociale”: workshop dedicati ai temi delle comunità e dello sviluppo con l’obiettivo di far emergere opinioni  e urgenze delle nuove generazioni  a confronto con l’idea del domani, per l’esigenza di affrontare le grandi sfide che oggi il cambiamento genera anche per il Terzo settore, che chiamano in causa tanto le vecchie che le nuove generazioni che lo animano e le domande che le trasformazioni  socio-economiche e culturali pongono, è necessario prepararsi a rispondere alle visioni e ai punti di vista dei giovani che abitano il mondo dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione sociale, della solidarietà internazionale.

 (Per l’ADA Nazionale hanno partecipato Nirvana Nisi e Norberto Filippidi).

All’incontro della giornata il sabato 7 ottobre, all’Opificio Golinelli, hanno portato il loro saluto Gisella Finocchiaro, presidente Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Leone Sibani, presidente Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. Sono seguiti gli interventi di Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione CON IL SUD, che ha illustrato quanto fatto con i progetti attivati, quali gli obiettivi futuri e i buoni risultati ottenuti; Giuseppe Guzzetti, presidente Acri, Claudia Fiaschi, portavoce Forum Terzo Settore, con testimonianze e video tematici, Domenico De Masi, sociologo; Claudio Gubitosi, fondatore e direttore del Giffoni Film Festival, Paolo Pagliaro, giornalista e scrittore.

E’ nel pomeriggio che,i giovani protagonisti indiscussi della manifestazione, con l’apertura dei “Cantieri di design sociale”si sono confrontati tra loro e con autorevoli interlocutori sui temi: “Lavoro e reddito” con Domenico De Masi; “Innovazione culturale”e innovazione sociale con Claudio Gubitosi; “Identità multiculturali” con Genevieve Makaping; “Informazione e uso consapevole dei nuovi media con Paolo Pagliaro.

l Forum del Terzo Settore vuole continuare ad essere contaminato dalla base giovanile per questo i cantieri rimarranno aperti anche dopo Bologna. Pertanto l’iniziativa, soprattutto attraverso i Cantieri del design sociale, rappresenta l’inizio di un ideale percorso di “contaminazione intergenerazionale”, fonte di arricchimento tanto per il Terzo Settore quanto per i giovani che parteciperanno attraverso le associazioni in cui operano. Gli stimoli progettuali emersi dalle giornate di Bologna saranno infatti raccolti dal Forum per rendere più completa e lungimirante la sua Agenda 2018 e il documento programmatico che orienterà l’impegno dell’organizzazione.

Il Presidente Federazione Nazionale ADA
Alberto Oranges

* * *

DOCUMENTAZIONE

L’istant book che andrà ad arricchire l’Agenda 2018 del Forum del Terzo settore che raccoglie idee, visioni e scenari e gli stimoli delle nuove generazioni.

Scarica e apri il documento in formato PDF (dimensione 3.25MB)